Massimali di indennizzo in un'assicurazione sui beni mobili dell'abitazione

Indipendentemente dalla somma assicurata concordata, per gli oggetti di valore coperti da un'assicurazione sui beni mobili della casa è fissato un massimale di indennizzo per il risarcimento del danno. La prassi del mercato è un massimale di indennizzo pari al 20 per cento della somma assicurata. Nella maggior parte delle assicurazioni, tuttavia, è possibile aumentare questo massimale di indennizzo a fronte del pagamento di supplementi di premio. Se però gli oggetti di valore sono custoditi in una cassaforte murata o del peso di almeno 200 kg, i massimali di indennizzo applicati sono diversi.

Le assicurazioni considerano oggetti di valore i seguenti beni e oggetti preziosi:
denaro contante, documenti (inclusi libretti di risparmio, titoli), gioielli, pietre preziose, perle, francobolli, schede telefoniche, monete, medaglie o oggetti d'oro e di platino, pellicce, tappeti (fatti a mano), oggetti d'arte (dipinti, collage, disegni, grafiche, plastiche), argenteria e antichità di almeno 100 anni d'età (eccezione: mobilia).

Massimali di indennizzo in un'assicurazione sui beni mobili dell'abitazione © iStockphoto / pavlen