L'importanza del casco

Il casco rappresenta l’assicurazione sulla vita del ciclista

Chi rischierebbe volentieri la vita e l’incolumità fisica? Soprattutto per i bambini, che sono più soggetti a cadute, serve una protezione efficace. Anche adulti e anziani che si spostano in bicicletta, però, non sono invulnerabili. I ciclisti dovrebbero indossare sempre il casco mentre vanno in bicicletta, sia durante gli allenamenti con la bici da corsa o con mountain bike, sia nella quotidianità; ad esempio, nel tragitto verso l’ufficio o quando vanno a fare la spesa.
Gli studi mostrano che circa l’85% di tutti gli incidenti in bicicletta provoca lesioni alla testa, parte delle quali si evolvono in danni permanenti. Tuttavia, circa l’80% di queste lesioni potrebbe essere evitato indossando un casco da bici.
I caschi da bici oggi sono tecnologicamente avanzati, confortevoli ed un dettaglio fashion da indossare alla pari di altri accessori che comunemente portiamo con noi.
Sono disponibili modelli e grafiche per qualsiasi fascia di età e qualsiasi esigenza.

A cosa si dovrebbe prestare attenzione durante l’acquisto e l’uso del casco da bici:

  • Il casco deve adattarsi. Si consiglia l’acquisto presso un rivenditore professionale, poiché solo un casco che si adatta in modo ottimale e non crea punti di pressione può essere indossato volentieri. Nei negozi specializzati, potete provare con calma i caschi e farveli regolare da personale esperto.
  • Il casco rimanere solidamente nella posizione in cui è stato regolato. Questo è possibile grazie ai sistemi di regolazione.
  • Una buona ventilazione con numerose prese d’aria garantisce il massimo comfort per chi lo indossa.
  • Non deve mancare la rete protettiva per insetti, in particolare per i caschi da bambino.
  • Elementi riflettenti e luci posteriori integrate offrono un ulteriore vantaggio per quanto riguarda la sicurezza in caso di scarsa visibilità.
  • I cinturini a contatto con il volto devono essere morbidi e delicati sulla pelle.
  • I caschi di qualità sono generalmente realizzati con tecnologia Inmold. La calotta esterna e l'EPS posto all'interno, sono saldati insieme per formare una struttura ad elevata resistenza. La protezione dagli impatti (ad esempio durante una caduta su un oggetto appuntito) è significativamente maggiore rispetto ai caschi incollati. I caschi Inmold sono anche molto più leggeri e più resistenti.
  • Cercate il marchio di controllo con la normativa europea di riferimento DIN EN 1078 (CE). 

 

  • Se vi propongono un casco senza questo marchio di controllo, non prendetelo in considerazione.
  • Se il casco è per vostro figlio, coinvolgetelo nell'acquisto, in modo che possa scegliere il casco e provarlo. Solo se il casco piace al bambino e si adatta perfettamente, lo indosserà con piacere e senza fare discussioni.
  • I caschi devono essere indossati solo mentre si va in bicicletta, si pattina o si praticano sport simili. Non deve invece mai essere indossato durante altre attività di gioco, ad esempio sui campi da gioco o strutture per l’arrampicata. I bambini correrebbero altrimenti un enorme rischio di rimanere appesi alle attrezzature e di strangolarsi con le cinghie di regolazione.
  • Un casco protegge una sola volta. Dopo una caduta, un incidente o un impatto grave, ha assolto il suo compito e deve essere sostituito.
  • Gli adulti e i genitori rappresentano dei modelli per i bambini. Pertanto, è necessario che diano il buon esempio e indossino il casco per qualsiasi utilizzo in bici.

Maggiori informazioni sulla prevenzione degli infortuni