I borseggiatori e il trucco della borsetta

Nella frenesia della corsa agli acquisti, i borseggiatori sono in agguato per colpire le vittime approfittando della loro disattenzione. Proprio nei luoghi dove c'è molta confusione, nelle aree pedonali, nei centri commerciali o sui mezzi pubblici affollati, gli astuti truffatori trovano le condizioni ideali per mettere a segno i loro colpi. Spesso agiscono in gruppo, o almeno in due, e non è infrequente che siano coinvolti adolescenti e ragazzini. Ogni componente della banda ha un compito specifico: uno distrae la vittima, ad esempio chiedendo l'ora o se per cortesia ha un fazzoletto. Intanto un complice è lesto ad infilare la mano nella borsa e a sfilare abilmente il portafoglio. Gli altri fanno da palo e si prendono il bottino.

Proteggetevi

Come ci si può proteggere dai borseggi? Ecco qualche suggerimento utile:

  • Se siete una donna e girate con la borsetta, tenetela chiusa!
  • Non lasciate mai incustodita la vostra borsetta; l'ideale è di tenerla sempre a contatto con il corpo.
  • Portate sempre la borsetta con il lato di chiusura rivolto verso il corpo: in questo modo è quasi impossibile che qualcuno ve la possa aprire.
  • Mettete nella borsa solo lo stretto necessario, perché non si sa mai che potreste essere vittima di un borseggio. In questo modo limitate almeno l'entità dei danni.
  • Bloccate subito le carte di debito e di credito appena vi vengono rubate. Numero di emergenza per il blocco: 116 116
  • Denunciare il furto alla polizia: Numero di emergenza: 110

Maggiori informazioni sulla protezione dai furti