Suggerimenti sicuri contro il furto della bicicletta

Ogni anno in Germania vengono rubate centinaia di migliaia di biciclette. La percentuale dei ritrovamenti non supera il 10 per cento. Una volta che la bicicletta è stata trafugata, ci sono poche possibilità di riaverla indietro. Per sovvertire lo scenario la cosa migliore è procurarsi un buon lucchetto. Se farete tesoro dei seguenti suggerimenti, i delinquenti avranno meno voglia di provarci:

  • Parcheggiate in luoghi illuminati e animati
    I ladri temono la luce e la gente! Di notte in genere è meglio custodire la bicicletta assicurata con il lucchetto in un luogo chiuso (cantina, garage).
     
  • Proteggerla sempre e ovunque
    Chi non protegge la sua bicicletta in qualsiasi circostanza, anche quando va semplicemente a prendere il giornale, si assume un grosso rischio. Le statistiche rivelano che in circa il 30 per cento dei casi i furti di biciclette sono furti occasionali.
     
  • Non basta chiudere, bisogna legare!
    Non basta semplicemente chiudere la bicicletta dopo averla parcheggiata per lasciarla incustodita. Le biciclette moderne sono leggere e non ci vuole molto a caricarsele sulle spalle. Che sia una rastrelliera per biciclette, un palo della luce o una balaustra: la bicicletta deve essere legata a qualcosa, e per la precisione ad un oggetto che sia resistente quanto la serratura.
     
  • Il valore richiede qualità
    La qualità della serratura dovrebbe essere commisurata al valore della bicicletta. Per avere una protezione adeguata si dovrebbe investire una cifra pari al 10 per cento del costo della bicicletta. Oltre ad offrire una migliore protezione contro le aperture forzate, questi modelli hanno anche un effetto deterrente!
     
  • Niente scuse: c'è sempre spazio
    ABUS Bordo è compatta e offre un eccellente grado di protezione: questa serratura flessibile come un metro pieghevole può essere fissata anche attorno ad oggetti di grandi dimensioni come grossi pali della luce. Durante il trasporto la serratura nel formato maxi può essere riposta nel pratico contenitore di plastica agganciato al telaio, se non addirittura nella tasca dei pantaloni.
     
  • La sicurezza in cantina? Legarle "a grappolo"!
    Se nell'atrio di casa e in cantina non ci sono appigli attorno ai quali legare le biciclette, la soluzione è legarle "a grappolo": la mountain bike alla bicicletta tradizionale che non si usa più, e queste due alla bicicletta da corsa di vostro figlio. Anche il ladro di biciclette più forte in circolazione non riuscirebbe a mettersi in spalla questi 35 kg e salire le scale della cantina.

Il minimo indispensabile: codice e libretto della bicicletta

Se la bicicletta sparisce lo stesso malgrado le precauzioni adottate, è più facile ritrovarla se siete possessori di un libretto della bicicletta e di un codice. Già al momento dell'acquisto potete richiedere l'emissione di un libretto della bicicletta, che la polizia rilascia gratuitamente. Il libretto della bicicletta contiene dati come il vostro nome e indirizzo, il numero del telaio della bicicletta, il colore, il modello, ecc. 

Inoltre potete chiedere un codice identificativo della vostra bicicletta. Questa codifica è valida in tutta la Germania e identifica le biciclette in base al sistema FEIN (Friedberger Eigentums Identifizierungsnummer).  Sulla bicicletta viene inciso il codice numerico che la identifica. In questo modo le biciclette abbandonate possono essere restituite al relativo proprietario. È anche un ottimo deterrente contro i furti. 

La codifica individuale e univoca

La codifica ha questo aspetto, ad esempio: M-B65407KM

M = identificativo per città/distretto
B654: codice per comune e via
07: numero civico
KM: iniziali del proprietario 

Potete richiedere la codifica della vostra bicicletta a un rivenditore specializzato, all'ADFC, alle associazioni per la tutela delle vittime dei furti o alla polizia. All'ADFC la codifica costa 12,50 euro (7,50 euro per i soci ADFC). La polizia organizza anche una giornata promozionale nella quale potete far incidere gratuitamente la vostra bicicletta.

L'unico svantaggio della codifica è che non può più essere modificata. Quindi se vendete la vostra bicicletta, il nuovo proprietario avrà il vostro codice. Se poi vi trasferite e portate con voi la vostra bicicletta, dovete farla codificare di nuovo.