Migliorate la vostra produzione e sviluppo con la videosorveglianza

Nel reparto di produzione di un’azienda lavora la maggior parte dei dipendenti e qui si trovano anche i macchinari e le attrezzature di valore. Ciascun direttore di produzione può confermare quanto siano costosi i tempi di inattività provocati da qualsiasi malfunzionamento o incidente.

Le videocamere possono consentire sia una visione d’insieme del reparto, sia essere integrate direttamente negli impianti di produzione e monitorare i processi in loco. In questo modo si può intervenire in tempo e reagire. Dall’analisi delle registrazioni video si evincono approcci utili per ottimizzare i flussi di lavoro nella produzione e renderla più stabile e sicura.

Per mezzo della videosorveglianza si ha una buona visione della serie di esperimenti e dei processi di sviluppo complessi. Così, per esempio, è possibile monitorare tutto il giorno e valutare in modo tempestivo lo stato dei soggetti sottoposti a test in un laboratorio del sonno o in studi medici.

Ottimizzazione dei processi grazie alla gestione video innovativa

In combinazione con il software di gestione video innovativo, un sistema di monitoraggio offre una vasta gamma di funzioni di automazione. Reagisce ad esempio in modo autonomo agli eventi tramite allarmi e diagrammi di flusso programmati, senza la necessità dell’intervento umano. Se il livello di un serbatoio diventa critico, la valvola viene azionata direttamente e si avvia una determinata reazione, ad esempio, per avvisare un dipendente o attivare un segnalatore.

Ottimizzazione dei processi grazie alla gestione video innovativa © ABUS

Videocamere direttamente nel centro dell’azione

Un campo di applicazione per videocamere standard, per esempio, è il semplice monitoraggio di linee di produzione, nastri trasportatori o per pacchetti.

Per un monitoraggio dettagliato di macchine e impianti durante il funzionamento, sono particolarmente adatte le videocamere mini speciali e le videocamere su scheda che possono essere installate direttamente nel sistema. Misurano solo pochi centimetri, ma offrono registrazioni di qualità comparabile, come videocamere “grandi”.

Ottimizzate i processi di sviluppo

La videosorveglianza garantisce anche la qualità del materiale dell’ambiente di sviluppo: Le materie prime scarse, le apparecchiature di valore e i risultati intermedi sono protetti in modo affidabile da furti o manomissioni. La videosorveglianza può quindi contribuire a migliorare la qualità e i benefici economici degli sviluppi sostenibili e a mantenerli al livello attuale.

Le videocamere sono sempre sveglie

A differenza di un uomo, una videocamera non si stanca: tutti i dettagli sono registrati in modo permanente. L’osservazione delle registrazioni può avvenire accelerata (ad es., la produzione industriale di colture batteriche, crash test nella costruzione dei veicoli) o al rallentatore (ad es., l’analisi delle cause del funzionamento scadente di una pinza).
La registrazione delle fasi di lavoro e di sviluppo facilita una documentazione e un’analisi completa sia delle fonti di errore, sia dei progressi. Questo si ottiene in modo particolarmente efficace con le videocamere pan/tilt controllabili.

Per catturare i processi nel dettaglio, sono particolarmente adatte le telecamere su scheda, che, grazie alle loro dimensioni ridotte, possono essere integrate direttamente negli schemi sperimentali.

Le videocamere sono sempre sveglie © ABUS