Privest, l'impianto di allarme senza fili di ABUS, vincitore del test condotto dalla rivista tedesca "Selber machen"

 

Download comunicato stampa:

Affing, 19.11.2013

In Germania, ogni anno, il numero di effrazioni aumenta in media di circa il 10 per cento. Nei mesi invernali gli scassinatori approfittano delle ore di buio e colpiscono di più. L'impianto di allarme Do-it-yourself di ABUS, attuale vincitore del test della rivista "selber machen", offre agli hobbisti un modo affidabile di difendere in maniera efficace la propria casa e il proprio giardino dai malviventi.

Gli hobbisti vogliono installare tutto da soli: anche il proprio impianto di allarme. Il miglior impianto da installare autonomamente viene fornito dagli esperti della sicurezza ABUS: questo il risultato di un test indipendente di prodotto, effettuato dalla rivista tedesca "selber machen". I clienti con la passione del fai-da-te possono installare autonomamente un impianto di allarme nel loro appartamento, nel loro edificio, nella casetta da giardino o nella casa di villeggiatura. L'impianto di allarme senza fili Privest assicura una protezione affidabile, un'installazione agevole e un funzionamento semplice: questo il giudizio espresso dagli incaricati del test. L'impianto di allarme senza fili Privest ha ottenuto la valutazione "buono", sbaragliando la concorrenza di altri sei prodotti sottoposti a controllo.

Un passo alla volta: DVD con istruzioni per l'installazione incluse

L'impianto include in dotazione, oltre alle istruzioni di installazione complete, un DVD che guida all'installazione in modo comprensibile con parole e immagini. La programmazione e l'utilizzo sono estremamente comodi grazie al menu vocale. Con 33 zone (32 zone wireless, 1 zona cablata) e 4 uscite programmabili, l'impianto di allarme senza fili Privest è adatto sia per appartamenti che per edifici. In caso di emergenza, l'impianto segnala la presenza di pericoli quali fuoco, acqua, effrazione o emergenze. Inoltre, attraverso un'unità di composizione vocale integrata (AWAG) è possibile contattare una centrale di emergenza o, ad esempio, un cellulare.

La rivista tedesca dedicata al fai-da-te "selber machen", ha condotto un test sugli impianti di allarme, analizzandone in particolare le caratteristiche tecniche, la funzione di allarme e la maneggevolezza. Ad imporsi è stato il sistema di allarme senza fili Privest di ABUS, che ha convinto soprattutto per la sua affidabilità, le numerose opzioni di espansione e la possibilità di programmazione a zone o settimanale.

Vai all'impianto di allarme senza fili Privest di ABUS