La storia del BORDO™: come ABUS ha rivoluzionato gli antifurto pieghevoli

Ma com'è nato l'antifurto pieghevole BORDO™? Tutto è iniziato con lo sviluppo di un nuovo dispositivo. Si stava cercando di rivoluzionare il settore degli antifurto da bicicletta. Il nuovo antifurto doveva spiccare per le sue doti di eccellente maneggevolezza, maggiore livello di sicurezza, leggerezza, compattezza, comodità di trasporto e prezzo adeguato. Le caratteristiche degli antifurto pieghevoli già reperibili sul mercato lasciavano molto a desiderare.

Diverse funzioni combinate in un unico prodotto

Grazie all'utilizzo di un involucro con una struttura nuova per ABUS Rehe, è stato possibile dare forma a un corpo unico più compatto, più solido, più temprato, in cui combinare diverse funzioni.
È nata così una struttura particolare, formata da singole barre unite tra loro: l'asse di collegamento è praticamente infrangibile e geometria, materiale, processo di tempra, affinamento, rivestimento e lavorazione delle barre sono davvero particolari. Quasi nulla è cambiato fino ad oggi, rimanendo inalterato l'aspetto tipico "plissettato" del BORDO™.
I primi tentativi di rivettatura sono stati eseguiti con le macchine disponibili a quel tempo, che non avevano però le caratteristiche progettuali necessarie per gestire le forze di deformazione. I primi successi con le giunzioni rivettate si sono avuti quando sono entrate in funzione le nuove macchine.

Il BORDO™ 6500

Una volta constatato il successo del BORDO™ presso i clienti, è stato avviato il processo di perfezionamento di questo antifurto pieghevole. È nato così il BORDO™ 6500 con cilindri scorrevoli. Le sue doti caratteristiche sono un livello di sicurezza maggiore e l'idoneità riconosciuta dalle compagnie assicuratrici.
In seguito si sono aggiunti i rivestimenti in materiale plastico dell'involucro e un rivestimento multicomponente delle stecche.

BORDO™ 6010 Centium

Per rispondere alle domande del mercato e tenere lontana la concorrenza, sono state integrate ulteriori varianti. Tra queste, ma soltanto come esempi, citiamo le versioni con codice numerico, le versioni Lite, la versione ECO e svariati tipi di supporto. L'antifurto BORDO™ 6010 Centium con involucro in acciaio inossidabile, uscito in occasione dell'anniversario del 2015, è l'ultimo ad aver superato il traguardo. Parallelamente è progredita anche l'ottimizzazione dei processi di lavorazione automatizzati.
Oggi il portafoglio di antifurto pieghevoli è molto ricco e vanta la pregiata tecnologia di sicurezza "Made in Germany": dall'idilliaco paesino di Rehe nella Westerwald.

Costruttore del primo antifurto BORDO™