ABUS diventa il partner per la sicurezza e fornirà i caschi alla Movistar Team, attualmente la migliore squadra di ciclismo su strada dell'UCI del mondo

Da sinistra a destra: Christian Rothe, membro della Direzione commerciale del Gruppo ABUS, Nairo Quintana, corridore Movistar Team e Eusebio Unzué, General Manager Movistar Team  © ABUS

Wetter/Ruhr, Germania – 26 ottobre 2016 – ABUS, l'esperto in soluzioni per la sicurezza, spinge sui pedali ed espande a un livello mondiale il suo impegno nel ciclismo. La collaborazione con Movistar Team, la migliore squadra dell'UCI World Tour degli ultimi quattro anni, fa parte della strategia di comunicazione e commerciale dell'azienda famigliare della Ruhr, ma anche del suo progetto di crescita per quanto concerne l'evoluzione tecnologica.

ABUS è il numero uno nel settore della tecnologia di sicurezza; la Movistar Team è attualmente la migliore squadra di ciclismo su strada del mondo. Questa nuova collaborazione si basa dunque su un importante impegno in cui ABUS si presenta come partner ufficiale per la sicurezza e la fornitura di caschi; la squadra riceverà in dotazione per i prossimi anni caschi da corsa di alta fascia e attrezzatura di sicurezza affidabile.

Marchio ombrello e internazionalizzazione al centro dell'attenzione

"ABUS persegue una strategia stringente e sostenibile nella sponsorizzazione sportiva. Si tratta da un lato di manifestare e consolidare il posizionamento come marchio per caschi sportivi e dall'altro di accrescere la consapevolezza del marchio ombrello ABUS, soprattutto nei mercati internazionali", così Christian Rothe, membro della Direzione commerciale di ABUS, descrive gli obiettivi prefissi "per ottenere i quali risulta ideale la collaborazione con la Movistar Team : la portata mediatica su diversi canali è enorme, e a questa si aggiungono la presenza mondiale per tutto l'anno - la stagione inizia a gennaio e termina solo a novembre - e le componenti emotive dell'«affascinante mondo del ciclismo su strada», con le sue doti di spirito di squadra, passione e ambizione." 

Imparare dai professionisti del ciclismo e ottimizzare i prodotti

Questo impegno ha effetti positivi anche sul progetto di sviluppo dei prodotti. Grazie a questa collaborazione a lungo termine, ABUS lavora a stretto contatto con i migliori ciclisti del mondo. I professionisti forniscono il loro prezioso feedback che scaturisce dalle loro esperienze quotidiane, per confluire nel progetto di perfezionamento dei caschi, apportandovi così costanti miglioramenti. Attualmente ABUS si occupa dello sviluppo di un casco aerodinamico e di un casco da corsa di alta fascia che saranno indossati dai ciclisti della squadra Movistar a partire dalla prossima stagione.

La squadra Movistar: professionisti di eccellenza

La squadra Movistar Team ha i suoi punti di forza nei corridori di classe mondiale Nairo Quintana e Alejandro Valverde e per la quarta volta è al primo posto nella classifica a squadre dell'UCI World Tour. È una delle squadre più vecchie del mondo, con un passato ricco di successi. La Movistar Team è nata nel 1980 con il nome di allora Reynolds. Numerosi e importanti i suoi successi: con il nome Banesto negli anni 1991 - 1995, quando l'allora capitano Miguel Induráin è diventato una leggenda, conquistando cinque vittorie consecutive nel Tour de France. Dal 2011 la squadra gareggia con il nome Movistar Team e soltanto nel 2016 ha conquistato 36 vittorie nell'UCI World Tour. Tra queste ricordiamo una vittoria di tappa e il 3° posto nella classifica generale del Tour de France 2016. La coppa più recente è quella conquistata da Nairo Quintana nella Vuelta a España 2016. Ha firmato un contratto con la squadra spagnola anche il corridore tedesco Jasha Sütterlin; per la dotazione la squadra conta anche su marchi tedeschi, come Canyon, Adidas Eyewear, Continental, Multipower e power2max.

Tutte le informazioni su Movistar Team

© ABUS

Da qui si accede alla pagina ufficiale di Movistar, il nostro nuovo partner sponsorizzato.

ulteriori informazioni