Il Colombiano del Team Movistar replica il successo del 2015 alla " Corsa dei due mari"

peter-witek.de - Peter Witek

Nettuno - Quintana continua a regnare 

Il colombiano del Team Movistar - re della "corsa dei due mari":
Replica il successo del 2015 alla Tirreno Adriatico,
contenendo gli specialisti nella TT conclusiva a San Benedetto
e conquistando la sua 15ª vittoria UCI.

14 Marzo 2017

peter-witek.de - Peter Witek

Dichiarazioni a seguire...

Nairo Quintana: "Sono molto contento di questa vittoria, la Tirreno-Adriatico è davvero una bella gara, una delle mie preferite e tornare a vincerla mi rende orgoglioso, specialmente per tutti gli sforzi fatti da me e dal Team Movistar, che mi ha sostenuto fino a questo crono. Sapevo che oggi sarei dovuto andare forte, non potevo lasciare che gli specialisti ottenessero un gap eccessivo nei miei confronti. Eppure, ero tranquillo e fiducioso di poter vincere con il vantaggio che alla fine ho mantenuto. Con tutti i rivali che abbiamo dovuto affrontare e una gara così dura, è una vittoria davvero prestigiosa. Un omaggio a tutti coloro che supportano me e i miei compagni di squadra, per l'aiuto che mi hanno offerto tutta la settimana.

La partecipazione a gare come questa è sempre importante, non solo per la vittoria in gioco. Alla fine, è un evento con la medesima organizzazione del Giro d'Italia, il che garantisce di trovare finiture molto simili a quelle che dovremo affrontare al Giro. Per noi conoscere le strade, rafforzare il nostro legame come squadra, abituarsi al ritmo gara che troveremo in maggio - è tutto per rimanere concentrati su questo primo obiettivo GT della stagione.

Lascio questa gara con una sensazione migliore di quando sono arrivato qui. Attualmente non sono al 100% della mia forma fisica, manca ancora qualcosa prima di essere pronti al Giro. Alcune settimane importanti stanno arrivando, con qualche allenamento a casa godendomi la mia famiglia e gli amici e raggiungere la mia migliore condizione. Non mi sento come in tutte le vittorie precedenti, significa che sto raggiungendo il top della condizione fisica della mia carriera. Sto crescendo e ovviamente uno può pensare che deve esserci un limite ai suoi progressi, ma sono fiducioso che i periodi migliori devono ancora venire. "

Guarda tutta la nostra gamma di caschi sportivi